I.P.S.S.A.R. KAROL WOJTYLA di Catania

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Messaggio
  • Consenso all'uso dei cookie

    Questo sito web utilizza i cookie, anche di terze parti, per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente acconsente all'uso dei cookie.

    Informativa estesa sui cookie

9° TROFEO ANTONIO DI PIAZZA

E-mail Stampa PDF

Il TROFEO ANTONIO DI PIAZZA è un’iniziativa sportiva che valorizza le valenze formative di cui è mediatore lo sport attraverso una  sana competizione, unitamente a un implicito messaggio educativo a favore di un tifo sano negli stadi, per la promozione dell’attività motoria deputata al ben-essere della persona. Così vogliamo ricordare il prof. Antonio Di Piazza scomparso prematuramente, il quale ha dato un forte contributo per lo sviluppo dello sport a scuola, coinvolgendo con passione i “suoi ragazzi” dello Zen di Palermo, presso l’I.C. “G. Falcone” dove insegnava.

Seguendo e condividendo quello che è stato sempre il suo credo educativo/formativo,  e cioè che  attraverso lo sport  di squadra si favoriscono comportamenti improntati alla legalità e alla prevenzione del bullismo imparando a “star bene insieme”, si vuole dare vita a questa nona edizione del trofeo in oggetto.

Si propone quanto segue:

TORNEO DI CALCIO A 5 per le scuole  secondarie di I° grado e delle classi I,II e III delle scuole secondarie di II grado delle provincie di Catania e Palermo.

LOCANDINA TROFEO ANTONIO DI PIAZZA 2017

Il torneo  e’ costituito da due gironi provinciali, cui seguiranno semifinale e finale regionale, fasi a cui parteciperanno le prime due squadre classificate sia della primaria, della secondaria di I grado e della secondaria di II grado di  ciascuna provincia.

Le squadre di Scuola secondaria di I grado devono essere formate da alunni, regolarmente iscritti e frequentanti, nati negli anni 2003 – 2004 - 2005.

Le squadre della Scuola secondaria di II grado, devono essere formate da  alunni, regolarmente iscritti e frequentanti, nati negli anni  2000 – 2001 - 2002.

Le date e l’orario di svolgimento dei gironi saranno  i seguenti:

-         07 e 10/04/2017         Scuola Secondaria di I Grado

GIRONI, SEMIFINALI E FINALI.

-         19 e 21/04/2017        Scuola Secondaria di II Grado

GIRONI, SEMIFINALI E FINALI.

-   dalle ore 8.30 alle ore 13.30.

La giornata conclusiva (semifinali/finali), si svolgerà il 3/4 maggio 2017 a Palermo presso i campetti di calcio a 5 dell’I.C. “G. FALCONE”, intitolati al prof.re Antonio Di Piazza.

Modalità di partecipazione:

INVIO DEL MODULO ALLEGATO PER L’ISCRIZIONE ENTRO IL  27 MARZO 2017

Le scuole partecipanti dovranno inviare il modulo via fax alle scuole capofila:

  • per le scuole di Palermo:

I.C. “G. Falcone” tel.091-6710763 fax 091- 6721146

Docente  referente: Prof. De Luca Giuseppe  

  • per le scuole di Catania:

IPSSEOA K. WOJTYLA CATANIA   tel. 095484836   fax. 095 - 7571828

Docenti Referenti: Prof. ssa Maria Grazia Fiamingo (Scuola Sec. I grado e

Primaria classi V)  Cell. 3331683998, Prof. Carmelo Crispi (Scuola Sec. di II grado

classi I e II) Cell. 3934225009.

Il Regolamento, il calendario  e i campi di gioco,  sono consultabili ai seguenti link:

Gironi e calendario 1° grado (aggiornato)

Gironi e calendario 2° grado

La Conferenza stampa di presentazione del Trofeo alla quale sono invitati i Dirigenti Scolastici,  i docenti referenti e le squadre delle Scuole partecipanti al Trofeo, si terrà venerdi 30 marzo 2017 alle ore 10.00, presso l’Aula magna dell’IPSSEOA K. WOJTYLA CATANIA - Plesso di Via Lizio  Bruno, 1.

 

Colloqui di lavoro Yeo group

E-mail Stampa PDF

Colloqui di lavoro a cura della Yeo group indirizzata alle eccellenze delle classi quinte enogastronomia 28/29 Marzo 2017. Referente tirocinio formativo europeo prof. L. Nicolosi

 

4° giornata cittadina della memoria e dell’impegno, in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

E-mail Stampa PDF

Nella giornata del 24 marzo, su  proposta del prof Giuseppe Valore, il nostro istituto ha partecipato al corteo organizzato dal coordinamento provinciale di LIBERA  per celebrare la 4° giornata cittadina della memoria e dell’impegno, in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

L’istituto K. Wojtyla è stato rappresentato dalle prime classi delle sez. A,EA,I,Q. Gli studenti sono stati accompagnati dai prof.  Eleonora Nocita, Graziella Puglisi, Maria La Manna, Daniela Farruggia, Virginia Ganci, Carla Bonaccorsi e Sebastiano Arcidiacono.

Durante il percorso si sono succeduti momenti commemorativi accompagnati dai canti degli stessi ragazzi. Il momento conclusivo della manifestazione si è svolto in piazza Dante quando gli alunni sono stati chiamati a dare lettura dei nomi delle vittime. “Momento toccante” riferisce la prof. G.Puglisi “ in quanto ogni nome non è stato solo un numero di una lista ma racchiudeva una storia e una tragedia del vissuto quotidiano….. pronunciare ogni nome era come un marcare il ricordo di una vita umana finita in modo indegno ed ingiusto”.

I nostri alunni hanno dato prova di maturità, compostezza e di essere pienamente consapevoli  dello spirito dell’iniziativa nata per coltivare il senso della memoria.

E’ stata indubbiamente una esperienza educativa di grande valenza formativa e un’opportunità per sviluppare la coscienza civica e sociale di ogni studente.

Referente alla legalità

Prof.ssa Gabriella Mazzullo

 

Giornata ricordo delle vittime innocenti delle mafie

E-mail Stampa PDF

24 marzo 2017, “XII Giornata nazionale e IV Giornata cittadina della memoria e
dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”. Il programma della
manifestazioni e delle attività organizzate da Libera, associazioni, nomi e numeri contro
le mafie è disponibile al seguente link:

Programma giornata ricordo delle vittime innocenti delle mafie

 

Protagonisti insieme al Fai per le giornate di Primavera

E-mail Stampa PDF

Si è svolta ieri al teatro Sangiorgi di Catania la conferenza stampa di presentazione delle giornate Fai di
Primavera che si svolgeranno sabato 25 e domenica 26 Marzo. In allegato vi diamo il programma sperando
che in tanti si possano mobilitare per visitare i gioielli che la nostra città tiene più o meno nascosti. E’
un’occasione da non perdere poiché ,oltre al teatro Massimo Bellini che tutti possiamo ammirare
facilmente, sarà possibile visitare Palazzo Manganelli o la Cappella dei Bianchi o la casa del Mutilato, che
molti, anche catanesi doc , non conoscono.
L’occasione del servizio svolto al teatro Sangiorgi ci ha fatto scoprire un gioiello liberty che noi non
avevamo mai visto, stiamo imparando a lavorare con uno spirito nuovo, professionalità, certo, gentilezza
,cortesia e sorrisi, naturalmente ma stiamo cominciando ad aprire gli occhi, ad immergerci nella bellezza
delle opere d’arte fino a ieri sconosciute . Saremo tra gli apprendisti ciceroni che vi guideranno alla
scoperta della casa del Mutilato . Non vi sveliamo niente dovete venire a conoscere questo pezzo di storia
catanese troverete ,domenica mattina dalle 9,00 alle 13 e pomeriggio dalle 15,30 alle 18 , noi della IV OAT e
i ragazzi della III OAT . Alla conferenza era presente il nostro dirigente scolastico che ha ricevuto i
complimenti da parte della delegazione provinciale del Fai per il lavoro di collaborazione che la nostra
scuola svolge ,grazie all’impegno della professoressa Guerrera che da 15 anni è sempre stata presente con
varie classi alle manifestazioni del Fai,insieme ad altri colleghi che credono nel potere della bellezza e della
cultura e cercano di trasmetterlo a noi studenti. E’ stato bello sentire che una cospicua parte della
delegazione del FAI giovani è composta da ex alunni della nostra scuola ,ci ha fatto sentire orgogliose.
Vi aspettiamo domenica
Silvia Raiti, Maria La Rosa , Mary Pappalardo, Doriana Capizzi

PROGRAMMA GIORNATE FAI DI PRIMAVERA

 

La prof del Karol Wojtyla sezione Bicocca tra le migliori cinque insegnanti d'Italia

E-mail Stampa PDF

Daniela Ferrarello

La prof. Daniela Ferrarello è tra i 5 vincitori dell"Italian Teacher Prize. Leggi l'articolo su La Sicilia

 

Un Giardino delle Giuste e dei Giusti in ogni scuola

E-mail Stampa PDF

Il progetto Un Giardino delle Giuste e dei Giusti in ogni scuola, alla sua seconda edizione, indetto da Toponomastica femminile e dalla Fnism-Catania, è rivolto alle scuole di ogni ordine e grado, agli atenei, ad enti, istituti e centri di formazione e di Cultura ed e finalizzato a valorizzare, attraverso la ricerca e la riflessione degli e delle studenti a scuola, il contributo offerto dalle donne e dagli uomini alla costruzione di un modo di Pace, Uguaglianza, Liberta, Fratellanza e Sorellanza.

La proposta s’ispira al Giardino dei Giusti tra le nazioni creato nel 1960, presso il museo Yad Vashem di Gerusalemme, dove ai Giusti, che nel mondo si sono opposti ai crimini contro l'umanità e ai totalitarismi, viene dedicata la piantumazione di alberi, poiché  tale pratica nella tradizione ebraica indica il desiderio di ricordo eterno per una persona cara e di valore. Nell’anno 2015-16, nell’ambito della prima edizione del progetto, sono stati creati 21 giardini in 21 scuole e piazze, da Lampedusa a Parigi, passando per tante scuole e piazze siciliane, con centro a Catania.

Anche in questa seconda annualità, l’iniziativa si propone di creare un’antologia, fotografica e narrativa, che sarà presentata in occasione di un evento che si terra a Catania nel mese di marzo 2017. Noi quest’anno ci siamo ! le classi III O EN, III O AT e IV OAT coordinate dalle professoresse Guerrera e Mirone e le V OAT e VQ EN coordinati dalla professoressa Gennuso, tutte del plesso di via Anfuso  hanno aderito al progetto con entusiasmo . Data la mancanza di spazi verdi, in attesa di bonifica dell’unica aiuola del plesso, i ragazzi si sono fatti promotori di un’idea alternativa di “giardino dei giusti”.

Abbiamo scelto un angolo mal messo del cortile, usato pneumatici abbandonati come fioriere e iniziato a creare uno spazio della memoria e della riflessione . I giusti scelti ,dai ragazzi della III O AT, a cui dedicare una pianta sono stati Carlo Angela, scoperto durante i lavori di ricerca fatti per il giorno della memoria, uomo che ha messo a repentaglio la propria vita e quella degli altri medici ed infermieri che  hanno collaborato al suo piano d’internare dentro un ospedale psichiatrico ebrei ed oppositori del regime ,per salvarli dalla deportazione. L’altra giusta è Maria Occhipinti . I ragazzi si sono stupiti del coraggio della forza d’animo di una giovane che nasce povera e cresce analfabeta ma che ha chiare le idee su quello che vuole nella vita e rischia ,battendosi contro tutto ciò che la circonda e che ha il coraggio non solo di sfidare i soldati ,durante la II guerra mondale, per impedire che ragazzi, poco più che adolescenti, vengano portati al fronte per combattere ,ma che a guerra finita viaggia per il mondo si arricchisce di esperienze e riesce a raccontare il suo mondo e il suo modo di vedere la vita diventando scrittrice .

I ragazzi, dopo vivace discussione , hanno scelto  di dedicare una pianta del ricordo: una camelia perchè il  significato più importante attribuito alla Camelia è il sacrificio. E' un pegno e allo stesso tempo un impegno ad affrontare ogni sacrificio in nome dell'amore. Il significato che gli viene attribuito nel linguaggio dei fiori è il senso di stima e di ammirazione verso qualcuno. L’altra pianta è la mimosa , simbolo si della festa delle donne, ma anche perché uno dei significati della Mimosa, originario degli Indiani d'America, è quello di forza e femminilità. La mimosa esprime inoltre innocenza, libertà, autonomia, pudore e sensibilità e il colore giallo trasmette energia ed è tipico di chi ha molte aspettative sul suo futuro e adora rinnovarsi e fare nuove esperienze. La spiegazione addotta dai ragazzi ci ha convinto ( sarà stato il risulato di un lavoro fatto sul significato dei fiori e dei colori? ) e non abbiamo insistito per un albero.  I costi per la realizzazione del progetto sono stati a carico dei ragazzi e delle insegnanti. 

Perla IV O AT la scelta definitiva è caduta su due donne che Loro hanno ritenuto degne di essere ricordate : Serafina Battaglia, la prima donna che ha rotto il muro dell’omertà e ha testimoniato contro la mafia e Felicia Bartolotta Impastato, anch’essa donna forte e coraggiosa che ha sfidato la mafia e creduto nella giustizia dello Stato.

Anche per loro : una camelia e un gruppo di  piante di girasole, che oltre ad essere trasmettitore di gioia esprime anche gratitudine oltre che rispetto e ammirazione ..  Con la III O EN l’esperienza è stata stimolante. In una classe composta soprattutto   da ragazzi  vedere che il personaggio scelto per primo è  Filippo Raciti, un poliziotto ucciso durante gli scontri allo stadio mente si disputava il derby Catania-Palermo , e sapere che una parte di questi ragazzi fa parte degli ultras più accaniti , mi ha lasciato stupefatta. Abbiamo discusso, hanno litigato , ma il buon senso e le ragioni dei più hanno avuto la meglio. Questo è un successo straordinario pensando al contesto in cui queste discussioni sono avvenute e mi fa pensare che c’è ancora speranza .

Li ho lasciati liberi di  cercare e di scegliere  e l’altro personaggio su cui si è puntata l’attenzione è  Annunziata Pesce , giovane donna appartenente ad una famiglia mafiosa ,uccisa dal fratello, per ordine del padre, per essersi innamorata di un poliziotto. Doppia motivazione da parte delle ragazze e approvata dai ragazzi , vittima di mafia e di femminicidio . A Filippo Raciti i ragazzi e le ragazze hanno voluto dedicare una pianta di alloro ( sono ragazzi e ragazze che studiano cucina , meno svolazzi di fantasia  ) come simbolo della potenza e per l’onore da attribuire a questo rappresentante delle forze dell’ordine morto in difesa della legalità. Albero le cui foglie  saranno pure utilizzate da tutti gli allievi nei nostri laboratori di cucina, “quindi Tutti dovranno leggere la targa apposta” . Ad Annunziata Pesce invece è dedicata la mimosa.

Le V OAT e V Q EN,hanno invece scelto Maria Grazia Cutuli, giovane giornalista catanese che ha pagato con la vita il coraggio delle proprie idee e della fede nell’onestà e la pace

L’angolo giardino sarà ampliato e speriamo nella “bonifica” dell’unica aiuola  presente nel nostro cortile ,per mettere a dimora le piante, mantenendo però vivo l’angolo della memoria e riflessione, si prevedono panche e tavolinetti ( tutti tratti da riciclo) perché chi si avvicina incuriosito possa respirare un’atmosfera allegra e poter riflettere sui messaggi che abbiamo inteso dare accendendo una luce sia su chi è già conosciuto sia su chi ,la maggioranza , non ha mai sentito nominare .

Da contatti con Legambiente nasce la prospettiva di riuscire in futuro a riqualificare uno spazio di fronte la scuola per poter creare un luogo d’incontro per il quartiere di Ognina e quindi magari spostare li le nostre piante e comunque piantarne altre che possano essere un segnale d’impegno e volontà civile per tutti.

Graziella Guerrera

 

On The Road - Cuore di Maglia - Catania 2017

E-mail Stampa PDF

25 febbraio 2017, Palazzo Biscari , atmosfera trasognata, location barocca, ampi saloni, una fucina di donne riunite in piccoli gruppi, rilassate, sorridenti, assorte in un lavoro intenso, attento e laborioso. Cuffiette, calzini, sciarpe, golfini, liseuses in miniatura, quasi un mondo da favola…

Tutto richiamava un passato fatto di mamme, zie e nonne che preparavano amorevolmente corredini e indumenti per figli e nipoti, senza badare a tempo e fatica, ma ansiose di ultimare gli abitini per i loro bambini…

I manufatti delle signore di “Cuore di Maglia”, Associazione Onlus presente in tante città italiane, danno invece il “benvenuto” a tutti i bimbi nati prematuri, che sono assistiti nei reparti ospedalieri di neonatologia. E’ un’accoglienza piena di tenerezza, che suscita belle emozioni e speranza nei genitori che a volte attendono per mesi i loro “cuccioli” costretti a rimanere nei nosocomi, finché non completano la loro crescita.

Per quest’evento I nostri chefs (G. Floresta, A. Galati) hanno preparato il pranzo con i volenterosi alunni della 3P ENO, i nostri maîtres (M. Pulvirenti, G. Sapienza) hanno seguito attentamente mise en place e servizio, il nostro personale ATA (C. Morgioni, T. Mascali, S. Calanna, M. Impellizzeri) ha collaborato con zelo, i nostri alunni di 2B, 2AA e 2C hanno dato prova di efficienza e compostezza. In particolare gli alunni Giuseppe Nicotra (2B) e Orazio Santagati (2C), emotivamente partecipi, hanno dimostrato “savoir faire” e disponibilità relazionale da veri professionisti. L’alunno G. Nicotra ha ringraziato i docenti per avergli offerto “ l’opportunità di vivere un’esperienza fantastica, un’occasione meravigliosa che ha anche migliorato le sue capacità in sala”.

In breve: la realizzazione del servizio ha pienamente soddisfatto le partecipanti all’evento, come i loro commenti di esplicito e compiaciuto apprezzamento hanno dimostrato nel corso del pranzo.

In effetti l’evento, curato anche nei dettagli dalle infaticabili associate catanesi, tra le quali figurano Mariastella Cosentino e Marinella Di Mauro, ha colmato di tenerezza e gioia il cuore di tutti.

Laura Valastro

 

Monofest stasera

E-mail Stampa PDF

Monofest... e furono crepes. Visualizza il video pubblicato dal Prof. Calogero Matina

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10209089701856721&id=1143871774

 

Bando reclutamento docenti CLIL

E-mail Stampa PDF

Bando reclutamento docenti progetto "We citizens of the European Union"

Bando reclutamento docenti CLIL

 

Monofest

E-mail Stampa PDF

 

E’ una rassegna teatrale organizzata dall’associazione “Monofest”, ospitata dal Piccolo teatro di Catania ed in collaborazione con l’associazione culturale Nora 2.0 ed Expo food and wine 2016.
La rassegna  nasce dall’idea di coniugare teatro e food sotto il segno della contemporaneità e prevede cinque spettacoli ai quali vengono associati dei concept food. Gli artisti porteranno in scena tematiche di rilevanza sociale. Gli appuntamenti, tutti ospitati dal Piccolo Teatro di Catania vedranno protagonisti attori e studenti, i quali si produrranno in performance dedicate alla presentazione e alla degustazione culinaria, cocktail e finger food, legati al concept food della rassegna.
Gli studenti vedranno riconosciuto il proprio impegno nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro, sia come protagonisti della rassegna teatrale sia come spettatori.

 

Seguici su Facebook

https://www.facebook.com/infomonofestgmail/

Rassegna stampa

http://siciliaarteculturaeventi.blogspot.it/2016/12/monofest-foodtheatre.html
https://ilquotidianodipalermo.wordpress.com/2016/12/15/il-teatro-e-servito-al-via-monofest-rassegna-teatrale-tutta-da-gustare/
http://catania.blogsicilia.it/a-catania-arriva-monofest-cosi-la-cucina-diventa-teatro/369149/
http://palermo.blogsicilia.it/cosa-fare-nel-week-end-gli-appuntamenti-siciliani-17/369192/
http://www.globusmagazine.it/92606-2/#.WFPup_nhCMp
http://www.siciliajournal.it/monofest-foodtheatre-teatro-da-gustare/
http://www.cataniatoday.it/eventi/presentazione-monofest-foodtheatre-teatro-da-gustare.html
http://www.taorminaweb.it/2016/12/15/catania-monofest-foodtheatre-teatro-gustare/
http://www.vivienna.it/?s=Monofest
http://www.cronacaoggiquotidiano.it/2016/12/14/al-piccolo-teatro-della-citta-a-catania-presentazione-il-17-dicembre-della-rassegna-monofest-teatro-da-gustare/
http://catania.livesicilia.it/2016/12/17/monofest-foodtheatre-teatro-da-gustare_399250/
http://palermo.repubblica.it/societa/2016/12/17/news/teatro_da_gustare_al_piccolo_di_catania-154322420/
http://www.siciliaedonna.it/appuntamenti-eventi/si-apre-la-rassegna-monofest-teatro-gustare/

Monologhi di una caffettiera 29/12/2016

http://www.hashtagsicilia.it/spettacoli/valeria-contadino-si-trasforma-moka-al-piccolo-teatro-5980
http://www.cataniatoday.it/eventi/monologhi-di-una-caffettiera-di-lia-alibrandi-con-valeria-contadino.html
http://www.lasicilia.it/news/eventi/50501/arte-cibo-a-catania-i-miei-monologhi-con-la-caffettiera.html
http://www.sicilymag.it/monofest.htm
 

Significar mangiando di e con Edoardo Siravo e Silvia Siravo
 

http://www.enonews.it/2017/01/significar-mangiando-prima-assoluta-al-piccolo-teatro-di-citta-di-catania/
http://www.aetnascuola.it/giovedi-12-gennaio-2017-al-piccolo-teatro-citta-la-performance-culturalgastronomica-significar-mangiando/
http://www.bigodiniacolazione.com/significar-mangiando-teatro-performance-culturalgastronomica/
http://www.globusmagazine.it/93593-2/#.WIc93fnhCMq
http://www.elisaguccione.it/sicilianpeople/teatro-edoardo-e-silvia-siravo-in-significar-mangiando/


 

Apertura straordinaria segreteria

E-mail Stampa PDF

Si informano le famiglie che gli uffici di segretria rimarranno aperti al pubblico in via straordinaria nei giorni sabato 4 febbraio 2017 mattina e lunedi 6 febbraio tutta la giornata.

 

Domani, 23 gennaio, scuole chiuse a Catania per maltempo

E-mail Stampa PDF

Il Dipartimento Regionale della Protezione Civile ha reso noto che dalla mezzanotte di oggi, domenica 22 gennaio 2017, fino alle 24,00 di lunedì 23 gennaio 2017, sul territorio del Comune di Catania scatterà l'allerta meteo "rosso". Si prevedono forti piogge e temporali, raffiche di vento, fulmini e locali grandinate e mare mosso. Il sindaco di Catania Enzo Bianco, dopo una consultazione con gli esperti della Protezione civile, ha confermato l'ordinanza che prevede che l'attività didattica nelle scuole di Catania domani sarà sospesa a scopo precauzionale. Nell'ordinanza si dispone anche il divieto di circolazione dei mezzi a due ruote, che non potranno dunque circolare fino alle 24 di domani. Sono ancora attive tutte le procedure previste in questi casi: mantenuti i presidi operativi ed è in funzione il Centro operativo comunale (Coc) che, secondo quanto prevede il Piano di emergenza della città di Catania, sta coordinando tutte le operazioni di Protezione civile. A partire da alla mezzanotte di oggi, e per tutta la giornata di lunedì, i cittadini catanesi sono invitati alla massima prudenza, a uscire di casa il meno possibile, a non sostare nei piani al di sotto della sede stradale e a utilizzare solo in caso di estrema necessità i mezzi privati e di conseguenza a preferire quelli pubblici. Per ogni segnalazione si potrà chiamare il numero 095/484000, che corrisponde al Centro segnalazione emergenze, attivo 24 ore su 24, oppure ai numeri 095/7101148-49-50-55. Si potranno inviare anche email all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 

Festa di Natale: occasione per sentire la scuola luogo d’aggregazione libera, informale e creativa

E-mail Stampa PDF

Il 21 dicembre nell’aula magna di via Lizio Bruno si è svolto un avvenimento festoso, una vera “kermesse” per i giovani che vi hanno partecipato con canti, balletti e manifestazioni entusiastiche, “trascinando” i presenti in esibizioni inattese e briose.
Alcune alunne della sede di via LIzio Bruno e di via Anfuso hanno collaborato con gli insegnanti (La Manna, Trecarichi, Valastro) all’iniziativa, dimostrando impegno e senso di responsabilità. Le loro performances spontanee e allegre hanno attirato la simpatia dei presenti, stimolando anche qualcuno alla partecipazione “attiva”. Così un genitore da noi invitato, da ‘spettatore’ si è mutato in ‘collaboratore’, esibendosi con una canzone pertinente al tema dell’evento: “Non ti scordar di me”, celebre brano scritto nel 1935 da autori di origine napoletana, musicato ed entrato nel repertorio di grandi cantanti e tenori, canzone le cui parole e melodia “fan bene al cuore”.

Leggi tutto...
 

Da settembre a dicembre 2016: una carrellata di… solidarietà

E-mail Stampa PDF

Dal 24.09.2016 al 2.10.2016: Viaggio a Lourdes.

Accompagnati dal collega Mario Failla un gruppo di 5 discenti, provenienti da quarte e quinte classi, si è recato con l’UNITALSI nella città del santuario Mariano, prestando un servizio “prezioso” per gli ammalati che si recano con fiducia e speranza a Lourdes e per gli accompagnatori. Dal questionario anonimo relativo al gradimento da parte degli alunni è emerso che gli alunni:
1. coscienti di intraprendere un’esperienza da “volontari”, hanno aderito all’iniziativa perché sollecitati da un docente e/o per scelta autonoma.
2. Si ritengono abbastanza soddisfatti dell’assistenza della scuola e molto contenti del rapporto instaurato all’interno del gruppo.
3. In generale ritengono che:
    a. l’esperienza sia servita per comprendere il valore della vita, della speranza e per conoscere anche un’esperienza professionale alternativa;
    b. le loro attese siano state abbastanza soddisfatte e che consiglierebbero quest’esperienza anche ai compagni;
    c. il giudizio complessivo sulla realizzazione del viaggio sia tra buono e ottimo.

Nelle risposte dei nostri alunni non manca, però, qualche appunto in cui si raccomanda la fornitura di un’attrezzatura più adeguata per le preparazioni sul treno: i coltelli, a detta loro, non erano funzionali alle prestazioni richieste.

Leggi tutto...
 

Rinvio convocazione Collegio dei Docenti

E-mail Stampa PDF

A seguito della convocazione dei Dirigenti scolastici dell'ambito 10 ed a rettifica della circolare n. 148 si comunica il posticipo della data del Collegio dei Docenti a giorno 10 gennaio 2017, stesso luogo ed ora già notificati.

» icon Circolare 149 del 28-12-2016

 

Convocazione Collegio dei Docenti

E-mail Stampa PDF

Il Collegio dei docenti è convocato giorno 9 gennaio 2017 alle ore 16,00 nell’aula magna del plesso di via Lizio Bruno.

» icon Circolare 148 del 20-12-2016

 


Pagina 3 di 16

Amministrazione Trasparente

Amministrazione Trasparente

Albo Pretorio online

RAV - Valutazione d'Istituto

PON 2007-2013

FSER 07-13 − Asse II − Ob.C

Progetto PON F3 2013-2014

La Scuola (il video)

I.P.S.S.A.R. "K. Wojtyla" si presenta
Piattaforma E-Learning

Italian Danish English French German Greek Irish Norwegian Portuguese Spanish Swedish

Chi è online

 237 visitatori online
Tot. visite contenuti : 14549465
Hospitality School
Le trasmissioni TV

DVD ETNA
GastroEtna

5O AT
Progetto MIUR
"Impresa in azione JA"

www.sceglicatania.com

50° Concorso A.I.B.E.S.

I.P.S.S.E.O.A "Karol Wojtyla"
27 aprile 2016
VIII Edizione
Trofeo “A. Di Piazza”

Catania 3-4 maggio 2016


Progetto Europeo Comenius
“ Le Mariage: toute une histoire... ”

Catania 19-24 aprile 2015
2° Trofeo A.N.M.I.
“ Il mare… nel piatto ”